Giornata mondiale contro l’Aids, nelle farmacie italiane arriva il test fai-da-te

A partire dal 1988, il primo dicembre di ogni anno si celebra la Giornata mondiale contro l’Aids. Per l’occasione, in Italia è stato finalmente lanciato il test per l’autodiagnosi della malattia. È in vendita da oggi in tutte le farmacie del Paese, non necessita di ricetta, costa 20 euro e in venti minuti permette di sapere se si è sieropositivi all’Hiv. Bastano una goccia di sangue o di saliva. La battaglia contro la diffusione del virus si dota quindi di una nuova arma, che permetterà una maggiore efficacia delle terapie antiretrovirali.

 

Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), sono 36,7 le persone affette da Hiv in tutto il mondo. Di queste, soltanto la metà stanno ricevendo un trattamento antiretrovirale che permette di ridurre gli effetti del virus. Sono in calo, invece, le nuove infezioni: nel 2000 erano 3,2 milioni in tutto il mondo, mentre nel 2015 il numero si attesta a 2,1 milioni. Ancora drammatica la situazione in Africa sub-sahariana e in forte aumento l’epidemia in Cina e Russia (dove all’inizio del 2016 si è raggiunta la cifra critica di un milione di contagiati). Resta alto il numero di persone non consapevoli di essere affette dal virus: in Italia, ad esempio, un individuo sieropositivo su quattro non sa di esserlo.

people_living_with_hiv_aids_world_map
Stima della diffusione del virus Hiv per nazione (mappa aggiornata al 2008)

La possibilità di effettuare la diagnosi a casa, dunque, permette di scoprire velocemente se si è affetti da Hiv. In caso di sieropositività, è opportuno sottoporsi a un ulteriore test di conferma in un centro sanitario, per poi procedere subito alle cure. L’Istituto superiore di sanità afferma, a tal proposito, che la diagnosi precoce aumenta l’efficacia della terapia e garantisce un tenore di vita normale e dignitoso.

Foto in copertina: World Aids Day

Mappa: Wikipedia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...